Burrino

burrini-300x250

Il Burrino, si presenta con forma classica a pera, è costituito da un primo strato superficiale di pasta filata e da un cuore di burro. Nasce dall’esigenza di un tempo di conservare il più a lungo possibile il burro, serbandone aroma e gusto fino al momento del consumo. Per la produzione del burrino, il siero viene scaldato fino al raggiungimento dei 72°C, quindi si raccoglie il coagulo per affioramento e si mette in una tela a sgrondare per una notte. La massa viene impastata a mano con l’aggiunta di acqua freddissima necessaria a far agglomerare il burro che viene messo subito a solidificare in frigo o acqua ghiacciata. Si inserisce, infine, in una sacca costituita dalla pasta filata del Caciocavallo e tenuto appeso per circa 10 giorni. La salatura avviene con un bagno in salamoia.
Il burrino si consuma fresco, tagliato a fette in modo tale che ciascuna di esse presenti il cuore di burro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *