Laghi d’Irpinia

Relativamente ai laghi:

Lago-Laceno

il più noto è senz’altro il Laceno, situato a sud est di Bagnoli sul monte che porta lo stesso nome. Sono non pochi i problemi per il mantenimento dello spazio d’acqua, molto ridotto rispetto ai tempi passati, e per giunta alimentato artificialmente;

il Dragone si trova tra i monti che circondano l’altopiano di Volturara, all’altezza di 160 metri s.l.m., che d’inverno sembra un vero lago, ma d’estate le acque scompaiono in un baratro, chiamato “Bocca del Dragone“. In tale periodo dell’anno, il suo letto diventa un prato naturale;

l’Ansanto, volgarmente detto la Mefita, tra Rocca S. Felice, Villamaina e Frigento, più che un lago è una mefite, da cui esalano gas solforosi, che talvolta eruttano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *