Tagliatelle di farina di castagne con sughetto ai porcini

COSA C’È DI BELLO IN CUCINA?

DI BELLO C’È CHE SI PUÒ SPERIMENTARE E LIBERARE LA PROPRIA CREATIVITÀ…SE POI VIVI IN IRPINIA,E QUESTO SOTTINTENDE LA POSSIBILITÀ DI USUFRUIRE DI PRODOTTI NATURALI AI VERTICI DEL GUSTO E DELLA QUALITÀ,L’ESPERIENZA PUÒ DIVENTARE UNICA.

OGGI CONDIVIDERÒ CON VOI UN PIATTO CHE ADORO E DALLA DIFFICOLTÀ DI REALIZZAZIONE BASSISSIMA:TAGLIATELLE DI FARINA DI CASTAGNE CON SUGHETTO AI PORCINI!

pasta-castagne-3

Ingredienti per quattro persone

Per le tagliatelle:
-250 gr. farina di castagne ‘IGP’ di Montella
-250 gr. farina ’00’
-4/5 uova

Su un tombagno (spianatoia) distribuite a fontana le due farine precedentemente mischiate e setacciate e in mezzo disponete 4 uova rotte da parte,per evitare pezzi di guscio indesiderati.
Iniziate ad incorporare alle uova lentamente la farina con le mani,partendo da quella al centro della fontana. Se vedete che la farina è troppa aggiungete anche il quinto uovo. La risultante deve essere un impasto sodo, non duro, elastico e liscio. Lasciate riposare l’impasto in frigo per mezz’ora avvolto in pellicola trasparente.
Riprendete l’impasto e dividetelo in sei pezzi, ognuno dei sei pezzi lavoratelo col matterello fino ad ottenere una sfoglia di 3/4 millimetri di spessore per una lunghezza di circa 30 centimetri. Piegate su se stessa la sfoglia ben infarinata due volte e con un coltello a lama liscia tagliatela a strisce di circa 1 centimetro e mezzo. Disponete le tagliatelle ottenute sul tombagno,ben separate le une dalle altre per evitare che si attacchino, ad asciugare.

Per il sughetto:
-600 grammi di funghi porcini
-1 scalogno o una cipolla piccola
-prezzemolo
-1/3 di bicchiere di Fiano ‘DOCG’
-sale
-olio extravergine di oliva di frantoio
-pepe

In una padella aggiungete lo scalogno tritato,o la cipolla,a tre cucchiai d’olio. Appena inizia ad imbiondire aggiungete i porcini tagliati sottilmente e fate cuocere dolcemente per venti minuti (se asciugano troppo aggiungere un po’ d’acqua). Aggiungere il vino e sfumare cuocendo per altri dieci minuti. Salare giusto un po’.

Mettere a bollire l’acqua…appena inizia a sobbollire salare e aggiungere due cucchiai d’olio e mescolare. L’olio eviterà che le tagliatelle si attacchino in cottura. Riportare a bollore forte. A questo punto delicatamente buttate le tagliatelle in acqua. La cottura al dente richiederà 5 minuti, assaggiare per verificarla. A metà cottura con un mestolo prendete un po’ di acqua di cottura e aggiungetela alla padella con i funghi e riaccendetele il fuoco sotto.
Arrivati alla cottura al dente scolate bene le tagliatelle e saltatele con il sughetto di funghi per due minuti.
Servite nei piatti e decorate con prezzemolo tritato e insaporite con pepe a piacimento.

BUON APPETITO…tante parole ma una semplicità assoluta, e con quel buon gusto che sa d’IRPINIA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *